Concorso Legalità ed Etica 2017-2018

Legalità e etica. Bandito il concorso studentesco nazionale

I Distretti italiani del Rotary International, su iniziativa e supporto operativo del Distretto 2080 (Roma, Lazio e Sardegna), stanno proseguendo nell’azione congiunta “Legalità e Cultura dell’Etica” con il compito di favorire nella società e soprattutto nei giovani azioni positive per lo sviluppo di una coscienza etica, consapevole e coerente con i principi della legalità.

Motore di questa azione sono i Rotary Club, i Club Rotaract e i Club Interact che nella loro autonomia associativa si attiveranno nei loro territori per favorire la partecipazione degli Istituti scolastici (Medie, Superiori, Università).
L’iniziativa culminerà in una giornata dedicata alla “Legalita e cultura dell’Etica”, il 6 aprile 2018, che vedrà̀ protagonisti in un luogo istituzionale gli allievi delle Scuole medie, Scuole superiori, studenti universitari e neo laureati che risulteranno classificati a vario livello in esito al concorso.

Per l’anno rotariano 2017-2018 viene bandito un Concorso nazionale, finalizzato a coinvolgere gli studenti in una attività fortemente attuale e vicina agli interessi delle “Nuove Generazioni” sul seguente tema:

“L’illegalità ambientale danno per la Società Civile. Aria, Acqua, Suolo beni comuni: proteggerli significa proteggere il nostro futuro”.

Il Concorso, propone agli studenti delle Scuole medie e Scuole Secondarie Superiori le seguenti attività così articolate:

1) Realizzazione di uno spot / corto amatoriale.

2) Produzione di un manifesto o di una vignetta satirica originale, realizzato con tecnica a piacere.

3) Scatto fotografico originale, realizzato con tecnica a piacere.

4) Svolgimento di un elaborato scritto (sottoforma di tema, racconto breve o articolo) in lingua italiana che sviluppi il tema sopra riportato.
Il concorso propone, altresì, agli studenti universitari o studenti neolaureati (anno di corso 2016-17 e 2017-18) di illustrare con riferimento al tema di cui sopra, con in una serie di slide (max 18) o in un saggio breve (max 7500 battute) le proprie idee e valutazioni.