WORLD POLIO DAY CONCERT – MARTEDI 24 OTTOBRE 2017 ORE 21.00, BASILICA DI SAN MICHELE MAGGIORE PAVIA

WORLD POLIO DAY CONCERT - MARTEDI 24 OTTOBRE 2017 ORE 21.00, BASILICA DI SAN MICHELE MAGGIORE PAVIA

CONCERTO DI MUSICA SACRA E CANTO GREGORIANO
Musiche di G. Cavazzoni - A Banchieri - D. Zipoli - T. Merula - G. Frescobaldi

Maurizio Ricci - organo
Giovanni Bianchi - direttore
Schola Gregoriana Laudensis

Cantori: Roberto Carniel, Enrico Ceruti, Carlo Ferrari, Andrea Filippin, Silvano Maffina, Antonio Maiocchi, Luigi Malguzzi, Enrico Masi, Paolo Medaglia, Stefano Taravella, Adriano Vanelli

Ingresso ad offerta libera a favore del progetto “End Polio Now” del Rotary International

Il Gruppo Ticino – Distretto 2050 del Rotary International, organizza un concerto per raccogliere fondi a favore dell’eradicazione della Polio

Il progetto internazionale “End Polio Now” sviluppato nel 1988 prevede la vaccinazione a livello mondiale della popolazione contro la poliomielite ad opera dei volontari del Rotary. Il Rotary Internationale, insieme all'UNICEF, i Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC), l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Fondazione Bill & Melinda Gates, ha ridotto i casi di polio nel mondo del 99,9%. Ormai il progetto è vicino all’eliminazione globale della polio.
A partire dal 1988 i Rotariani hanno aiutato ad immunizzare oltre 2.5 miliardi di bambini contro la polio in 122 Paesi raccogliendo oltre 12
miliardi di dollari. Bastano appena 60 centesimi di dollaro per proteggere a vita un bambino da questa malattia invalidante.

ESECUTORI

Maurizio Ricci: diplomato in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Brescia, sotto la guida del M° Gianfranco Spinelli. Per 26 anni ha collaborato con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano, per la tutela degli Organi Artistici della Lombardia, come Ispettore Onorario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.
Studioso di Organaria, ha effettuato ricerche storiche sulle famiglie organarie pavesi e lodigiane, pubblicando numerosi saggi e monografie sull’arte dei Buzzoni, Lingiardi, Amati, Riccardi e Cavalli. Ha tenuto concerti in numerose città d’Italia, Svizzera ed Inghilterra. Ha inciso per la Casa Discografica ECO "L’arte della Fuga" di J. S. Bach – prima incisione italiana – sul monumentale organo della Cattedrale di Cremona ed ha effettuato una registrazione radiofonica per la RKO olandese. Recentemente ha inciso per la Casa Discogra_ca TACTUS un CD con musiche di "Autori padani del XVI secolo" sull’antico organo della Confraternita di Rivanazzano (PV). Svolge attività concertistica come solista, affiancandola a quella didattica.
Ha insegnato Organo Complementare presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza e presso l’Istituto Musicale pareggiato "G. Donizetti" di Bergamo e ha insegnato Organo Principale al Conservatorio "B. Marcello" di Venezia e presso il Civico Istituto Musicale “F. Vittadini” di Pavia. Attualmente è docente di Organo, Composizione Organistica e Canto Gregoriano
presso l’Associazione Musicale “F. Gaffurio” di Lodi.

Giovanni Bianchi: Studioso di Organo, Clavicembalo e Canto gregoriano presso l’Associazione Musicale “F. Ga_urio” di Lodi sotto la guida del Prof. M. Ricci, dal 2000 al 2014 è stato direttore del Coro Silentium di Somaglia e della Schola Gregoriana Silentium. Nelle passate stagioni è stato solista dell’Ensemble Vocale Barocco dell’Associazione Musicale "F. Gaffurio" di Lodi. È titolare dell’Organo Biroldi della chiesa di S. Ilario Vescovo in Melegnanello (LO) ed organista presso la Chiesa di S. Francesco in Lodi. Nel 2015, unitamente ad alcuni cantori provenienti dalla Schola Gregoriana Silentium, fonda la Schola Gregoriana Laudensis (con sede Presso la Chiesa di S. Francesco a Lodi) di cui cura la preparazione teorica e vocale promuovendone l’attività sia liturgica che concertistica. Attualmente è direttore del Corso di Canto Gregoriano che si tiene presso la chiesa di S. Francesco a Lodi, in Collaborazione con i Padri Barnabiti.

La Schola Gregoriana Laudensis: fondata nel 2015 dal direttore, Giovanni Bianchi, insieme ai cantori provenienti dalla Schola Gregoriana Silentium di Somaglia (LO), stabilisce la propria sede presso l’antica chiesa di San Francesco a Lodi, dove svolge il proprio ministero al servizio della liturgia e dove promuove lo studio e la diffusione del canto gregoriano tramite una scuola permanente e gratuita. La Schola affianca al servizio liturgico anche una intensa attività concertistica. Ha collaborato con importanti istituzioni musicali (quali l’Istituto Superiore di Studi Musicali “F. Vittadini” di Pavia) alla realizzazione di concerti sull’antica “Prassi dell’Alternatim”, genere musicale che prevede l’alternanza di canto gregoriano e musica d’organo.

Cantori: Roberto Carniel, Enrico Ceruti, Carlo Ferrari, Andrea Filippin, Silvano Maffina, Antonio Maiocchi, Luigi Malguzzi, Enrico Masi, Paolo Medaglia, Stefano Taravella, Adriano Vanelli